GAM - Gruppo Archeologico Monteclarense
  RASSEGNA STAMPA
     
  Quotidiani, periodici, riviste  
       
  Atlante Bresciano Atlante Bresciano  
       
       
  BCCnotizie BCCnotizie  
       
       
  Bresciaoggi Bresciaoggi  
       
       
  Giornale di Brescia Giornale di Brescia  
       
       
  Gli speciali di Portobello Gli speciali di Portobello  
       
       
  Il Gazzettino Il Gazzettino  
       
       
  La Vita Monteclarense La Vita Monteclarense  
       
       
  L'Eco della Bassa Bresciana L'Eco della Bassa Bresciana  
       
       
  Montichiari Week Montichiari Week  
       
       
  Paese Mio Paese Mio  
       
     
  Pubblicazioni scientifiche  
       
  Brixia sacra Brixia sacra  
       
       
  Civiltà Bresciana Civiltà Bresciana  
       
       
  Notiziario - Soprintendenza Notiziario - Soprintendenza  
       
       
  Tesi di Laurea Tesi di Laurea  
       
     
  Bibliografia  
       
  Bibliografia Bibliografia  
       
 
 MAPPA SITI ARCHEOLOGICI
       
  Rocca medioevale di Montichiari Rocca medioevale di Montichiari
L'analisi Archeologica della Soprintendenza della Lombardia L'esistenza di una fortificazione in Mo...
 
       
  IL PAST
  PAST - Palazzo dell’archeologia e della storia del territorio
 
PAST
Museo
Palazzo dell’Archeologia
e della Storia
del Territorio
Comune di Montichiari
 
 
 

Rassegna stampa

Giornale di Brescia

 - Giornale di Brescia

 
Montichiari: ecco l'ex carcere austriaco che diventerà sede del «Gam» (Eden)

Il Comune acquista l'ex carcere


MONTICHIARI - Storico edificio in centro, davanti alla biblioteca: costo 430 milioni
L'immobile diventerà sede del locale gruppo archeologico

MONTICHIARI - Il Gam, il Gruppo Archeologico Monteclarense, va in carcere. Anzi, nell'ex" carcere. No, nessuna condanna naturalmente. Solo che, entro breve, i componenti di questo gruppo locale potranno «prendere possesso» di un vecchio edificio del centro storico, un ex carcere, per l'appunto, che, spendendo 430 milioni, l'Amministrazione comunale ha deciso di acquistare e poi di prestare al Gam affinché ne faccia la propria sede.
L'immobile (tre piani da 90 mq ciascuno) è in via XV Aprile, davanti alla biblioteca. Già questo particolare merita una breve considerazione. «La facciata della biblioteca - spiega il sindaco di Montichiari Gianantonio Rosa - è certamente stata disegnata dal Vantini. Il particolare è da rilevare perché la facciata della biblioteca ricorda molto l'architettura dell'immobile che abbiamo acquistato. Non sono qui a dire che anche questo ex carcere sia del Vantini, intendiamoci, ma qualche approfondimento e qualche studio in proposito bisognerà farIo...». Abbiamo detto che sì tratta di un ex carcere. La futura sede del Gruppo Archeologico Monteclarense, infatti, ha una lunga storia. «Innanzitutto - spiega ancora il sindaco va detto che questo edificio era di proprietà del Comune, che poi l'aveva venduto. Con l'acquisto dell'immobile, quindi, siamo tornati in possesso di una struttura che già in passato era nostra. Questo edificio, inoltre, realizzato nel XVII secolo e poi ristrutturato, è parte della storia del nostro Comune, perché nel corso degli anni ha fatto da sede al Consorzio Roggia Montichiara, è stato la prima sede della Prefettura, nonché la sede della Congregazione del Santissimo Sacramento. Senza contare che, come tutti sanno, nel catasto austriaco questo edificio è indicato come prigione».
La prossima sede del Gam, insomma, conclude Rosa, «è ricca di storia locale. Non solo per questo, ma anche per questo, abbiamo deciso di rientrarne in possesso. Oltretutto essendo conservato abbastanza bene, non ci saranno altre spese di ristrutturazione». Questo il parere della maggioranza e di Forza Italia, che in Consiglio comunale hanno votato a favore dell'acquisto dell'immobile. Di parere diametralmente opposto, invece, le opposizioni Ppm e Ds, che invece hanno espresso forti dubbi sull'operazione. «Riteniamo che non si possa ipotizzare un utilizzo pubblico di questo edificio" spiega il capogruppo dei Popolari per Montichiari, Stefania Mosconi . Per come è disposta, ma anche per il fatto che non dispone di parcheggi, questa struttura creerà solo problemi. Il valore dell'edificio, insomma,è esclusivamente legato al fatto che si trova nel centro storico del paese, ma niente di più».
Secondo Stefania Mosconi ci «sono da aggiungere considerazioni politiche. Non riteniamo che questa operazione sia da fare anche e soprattutto perché il Comune non ha bisogno di acquisire altri immobili, visto che ne ha già tanti. Se proprio ci sono dei soldi che "avanzano",perché non ristrutturare gli edifici di cui il Comune è già in possesso,
come ad esempio l'ex sede municipale? Il fatto che si acquisti un altro edificio per darlo al Gam significa che il Comune non ha proprio bisogno di questi spazi». 

(gaf)


torna indietro
 
 
       
  Home | Gam | Contatti | Soprintendenza | Campi di scavo
Mappa siti archeologici | Età Archeologiche | News

GAM - Gruppo Archeologico Monteclarense - Via XXV Aprile, 40 25018 - Montichiari (Bs)
Per contattarci clicca qui | Web credits | Copyrights | Mappa del sito
XHTML CSS