GAM - Gruppo Archeologico Monteclarense
  RASSEGNA STAMPA
     
  Quotidiani, periodici, riviste  
       
  Atlante Bresciano Atlante Bresciano  
       
       
  BCCnotizie BCCnotizie  
       
       
  Bresciaoggi Bresciaoggi  
       
       
  Giornale di Brescia Giornale di Brescia  
       
       
  Gli speciali di Portobello Gli speciali di Portobello  
       
       
  Il Gazzettino Il Gazzettino  
       
       
  La Vita Monteclarense La Vita Monteclarense  
       
       
  L'Eco della Bassa Bresciana L'Eco della Bassa Bresciana  
       
       
  Montichiari Week Montichiari Week  
       
       
  Paese Mio Paese Mio  
       
     
  Pubblicazioni scientifiche  
       
  Brixia sacra Brixia sacra  
       
       
  Civiltà Bresciana Civiltà Bresciana  
       
       
  Notiziario - Soprintendenza Notiziario - Soprintendenza  
       
       
  Tesi di Laurea Tesi di Laurea  
       
     
  Bibliografia  
       
  Bibliografia Bibliografia  
       
 
 MAPPA SITI ARCHEOLOGICI
       
  Galleria di mina nella Rocca medioevale Galleria di mina nella Rocca medioevale
L’intervento (anno 1997) Nell’ambito dello studio intrapreso sulle evidenze medioevali ...
 
       
  IL PAST
  PAST - Palazzo dell’archeologia e della storia del territorio
 
PAST
Museo
Palazzo dell’Archeologia
e della Storia
del Territorio
Comune di Montichiari
 
 
 

Rassegna stampa

Giornale di Brescia

 - Giornale di Brescia

Montichiari, museo al castello


Un sogno nel cassetto per gli amministratori comunali

MONTICHIARI - Sta per concludersi la tornata amministrativa ed è quindi tempo di riflessioni con uno sguardo a quanto fatto e un occhio rivolto al futuro.
Nel bene e nel male questa tornata amministrativa sarà ricordata per la realizzazione di grandi opere come il complesso municipale e il Pala George con le relative battaglie consiliari, il grande tormentone dell'inceneritore ed infine la «perla», l'acquisto del castello Bonoris con il relativo parco di 20 mila metri quadri in centro alla cittadina. All'assessore alla Cultura Giuseppe Casella in Giunta dal settembre 1992, chiediamo di ripercorrere per sommi capi gli interventi più significativi realizzati dall'Amministrazione, per quanto riguarda la cultura, in questa tornata amministrativa. “Come lei certamente sa, un ruolo non secondario per l'intera impalcatura della cultura monteclarense da sempre stato giocato dall'ente museale, dalle numerose associazioni e gruppi culturali, dagli artisti che operano sul territorio, dalla Biblioteca comunale e dal teatro Sociale, vera struttura di servizio per diverse attività: danza, teatro, musica, sede di mostre prestigiose ed oggi in attesa di essere ristrutturato. Nel corso del mandato amministrativo lo sforzo maggiore  stato quello di porre grande attenzione alle realtà locali, recuperando il dialogo con i gruppi, incentivando e valorizzando le numerose iniziative”.
Quale criterio è stato seguito nell'organizzare le manifestazioni? “L 'annata culturale, in collaborazione con tutte le associazioni  è stata suddivisa in tre grandi tronconi: il maggio monteclarense, l'estate in piazza e le manifestazioni legate al Natale. In questi tre momenti si dato organicità e spazio a quanti gruppi proponevano, integrando d'accordo con gli stessi, gli spazi che rimanevano vuoti con manifestazioni di rilievo e di sicuro successo, ma soprattutto si è cercato di buttare le basi per far rinascere quelle manifestazioni che in passato sono state traino per tutta la zona al fine di ridare a Montichiari città quella dignità che pure ha avuto in passato. Basti ricordare il concorso lirico nazionale, il concorso nazionale di pittura ed il concorso nazionale di fotografia. Quindi un sogno da togliere dal cassetto, un cammino già tracciato da ripristinare”.
In pratica quali le manifestazioni più significative di questi ultimi anni? “Grande rilievo e successo di pubblico hanno avuto i concerti alla Pieve di S. Pancrazio, le manifestazioni dell'estate in piazza, la festa della città, le mostre di pittura di Conti e Cottini, la mostra dello scultore Dino Coffani, le mostre fotografIche dei ritrovamenti archeologici e la presentazione  delle numerose ricerche storiche di autori locali”.
Quale il traguardo che si vuole raggiungere? “L'Amministrazione si è mossa per gradi promuovendo manifestazioni che riavvicinando la popolazione alla cultura facciano scaturire quella passione che porti a grandi traguardi come il concorso nazionale di pittura per il quale ci si sta muovendo in accordo con l'Amministrazione provinciale ed il concorso nazionale fotografico per il quale abbiamo già preso i primi contatti tramite il fotografo Forlini con il Cinefotoclub di Brescia”.
Un sogno che vorrebbe realizzare? “IL 'utilizzo del castello Bonoris quale museo archeologico e risorgimentale ed il parco per la realizzazione di manifestazioni culturali e mostre all'aperto nel periodo estivo”.

Giovanni Roandre


torna indietro
 
 
       
  Home | Gam | Contatti | Soprintendenza | Campi di scavo
Mappa siti archeologici | Età Archeologiche | News

GAM - Gruppo Archeologico Monteclarense - Via XXV Aprile, 40 25018 - Montichiari (Bs)
Per contattarci clicca qui | Web credits | Copyrights | Mappa del sito
XHTML CSS